CURVI IN PIANTA

I serramenti curvi in pianta sono sicuramente un nostro fiore all’occhiello in quanto rappresentano uno dei più complessi tipi di serramento producibile.

L’utilizzo di lamellare curvato per la produzione delle traverse garantisce la massima rigidità e minimizza il rischi di delaminazioni frontali, mentre l’utilizzo del giunto a tenone per l’accoppiamento dei montanti alle traverse fornisce la massima resistenza agli inevitabili fenomeni di torsione che si verificano durante le operazioni di apertura-chiusura di tale tipologia di infissi.

Sono possibili svariate modalità di apertura che comprendono la normale apertura a uno più battenti, le ante-ribalta, i bilici verticali, gli  alzanti scorrevoli  ed i saliscendi non complanari; la notevole esperienza maturata nella curvatura dei componenti di ferramenta permette di dotare i serramenti curvi in pianta degli stessi punti di chiusura propri di quelli rettangolari, mentre l'esclusivo sistema di scorrimento degli alzanti-scorrevoli permette di movimentare ante di notevole ampiezza e curvatura con la massima fluidità e garantendo la massima durata nel tempo.